#GIORNATA MONDIALE DELLA SINDROME DI DOWN: AUTONOMIA E’ FUTURO

21 marzo – Oggi si celebra la Giornata Mondiale sulla sindrome di Down (World Down Syndrome Day). Un appuntamento internazionale sancito ufficialmente da una Risoluzione dell’ONU, al fine di diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza.
La sindrome di Down è una condizione cromosomica caratterizzata dalla presenza di una terza copia del cromosoma 21. La sindrome è difatti conosciuta più propriamente come trisomia 21, motivo della scelta della data del 21 marzo per la Giornata Mondiale.
Quest’anno il messaggio è “Autonomia significa futuro”, sottolineando l’importanza dell’indipendenza abitativa e il diritto a costruirsi una propria vita.
Coesistono ancora molti, troppi ostacoli al raggiungimento delle pari opportunità e possibilità, per chi è affetto dalla sindrome di Down.
L’indipendenza abitativa è il punto d’arrivo di un lungo percorso di crescita e di acquisizione di consapevolezza della propria identità, che vede molti giovani e adulti con sindrome di Down raggiungere gradualmente, nel corso degli anni, un livello di autosufficienza nella gestione della vita quotidiana e di autodeterminazione, grazie al supporto e alla collaborazione delle famiglie che incoraggiano il processo di “distacco” e al lavoro degli educatori coinvolti nei singoli progetti sul territorio.
Questo appuntamento internazionale vuole essere finalizzato alla progressiva costruzione di una cultura della diversità e alla promozione del rispetto e dell’integrazione nella società di tutte le persone con una forma di disabilità intellettiva.

LG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: