#MALNUTRIZIONE – ALTI DOSI DI VITAMINA D POSSONO MIGLIORARE LO SVILUPPO DEI BAMBINI MALNUTRITI

9 maggio – La somministrazione di alte dosi di vit.D3 può produrre un miglioramento dell’aumento di peso e dello sviluppo neurologico e motorio in bambini affetti da malnutrizione acuta severa, è quanto rileva uno studio clinico controllato e randomizzato, condotto da ricercatori dell’Università Queen Mary di Londra.

Nel mondo circa 20 milioni di bambini sono colpiti da malnutrizione, che aumenta il rischio di sviluppare conseguenze a lungo-termine, come deficit e ritardi neurologici e psicomotori.

La vitamina D, definita come “la vitamina del sole”, è meglio conosciuta per i suoi effetti benefici sulla funzione scheletrica, neurologica e immunitaria.

La deficienza di vitamina D nei bambini affetti da malnutrizione acuta severa è nota da tempo, ma l’assunzione in alte dosi non era mai stata testata prima, e potrebbe rappresentare una svolta nel trattamento della malnutrizione.

Lo studio dei ricercatori londinesi è stato realizzato su di un campione di 185 bambini affetti da malnutrizione severa non complicata, con età compresa tra i 6 ai 58 mesi. Tutti i bambini hanno ricevuto il trattamento standard costituito dalla somministrazione di cibi terapeutici pronti per l’uso (RUTF), che già contengono vit. D, ma in quantità modesta. Al gruppo sperimentale è stato poi somministrato per via orale una dose aggiuntiva di vit. D3 (2 dosi da 200.000 UI/5 mg). Dopo 8 settimane, in quest’ultimo gruppo si è osservato un miglioramento del peso (0.26 Kg vs gruppo placebo) e una riduzione della proporzione di bambini con ritardato sviluppo motorio e del linguaggio.

Sebbene nello studio non siano stati riscontrati reazioni avverse evidenti, non è possibile escludere la possibilità di effetti collaterali derivanti dall’uso clinico di dosi elevate di vit. D.

F.F.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: