#EBOLA: LA REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO RISPONDE CON LA VACCINAZIONE

22 Maggio – La Repubblica Democratica del Congo attiva una campagna di immunizzazione.

L’evoluzione dell’epidemia di Ebola nella Repubblica Democratica del Congo (RDC) rievoca il tragico ricordo dell’ultima epidemia nell’Africa Occidentale, con il timore che la storia possa drammaticamente ripetersi.

Il virus Ebola si è già diffuso dalle zone rurali alla città nord-occidentale di Mbandaka, un importante nodo di trasporti.
Il rischio è che l’epidemia possa raggiungere la capitale Kinshasa e i paesi limitrofi.

Ad oggi, sono stati segnalati almeno 45 casi di Ebola, tra cui 3 operatori sanitari, e almeno 26 decessi correlati.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha avviato una campagna di immunizzazione nel tentativo di arrestare la diffusione del focolaio. Il vaccino, nonostante ancora in fase sperimentale, risulta essere l’unica arma a disposizione.

Le dichiarazioni rilasciate alla BBC dal Dr Michel Yao (OMS) trasmettono speranza: ” in Guinea, quasi tutte le persone a cui è stato somministrato il vaccino non hanno contratto la malattia”.

L’OMS ha già provveduto all’invio di più di 4.000 dosi di vaccino nel paese.
Ma la battaglia non è ancora vinta.
Uno degli ostacoli principali sarà l’approvvigionamento di energia elettrica, necessario al mantenimento della catena del freddo, al fine di una corretta conservazione del vaccino.

 

B.F.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: