#EBOLA: L’EPIDEMIA È TERMINATA NELLA RDC

Il 24 Luglio l’ Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha annunciato il termine dell’epidemia di Ebola nella Repubblica Democratica del Congo (RDC).

Proprio sulle rive del fiume Ebola, che attraversa la parte settentrionale della RDC, è stato identificato per la prima volta nel 1976, il virus omonimo.

L’Ebola, conosciuta anche come febbre emorragica, è una malattia virale ad alta contagiosità trasmessa per contatto diretto con organi, sangue e altri fluidi biologici, come saliva e urina, di soggetti infetti  e indiretto con ambienti contaminati da tali fluidi.

La peggiore epidemia di Ebola si è conclusa nell’Africa occidentale nel 2014, dopo aver causato più di 11.300 vittime, tra Guinea, Sierra Leone e Liberia.

“L’epidemia è stata contenuta grazie agli sforzi instancabili dei team locali, del supporto dei partner, della generosità dei donatori e della guida del Ministero della Salute” ha affermato il Dr. Tedros Adhanom Ghebreyesus, Direttore Generale dell’OMS.

Strategia cardine per arrestare la diffusione del focolaio è stata l’avvio di una campagna di immunizzazione.

L’ultima epidemia nella RDC, iniziata nel Maggio 2018, ha causato 54 casi di cui 33 decessi.

“Questa efficace risposta all’epidemia Ebola dovrebbe esser esempio per il controllo di altri focolai endemici nel paese, come il colera e la polio”, ha affermato il Dr. Tedros. “Dobbiamo continuare a lavorare insieme, investendo in una preparazione rafforzata e nell’accesso all’assistenza sanitaria per i più vulnerabili”.

 

Beatrice Formenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: