#MORBILLO:DRAMMATICO AUMENTO DEI CASI NEL 2018

20 Agosto – L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) allerta che nei primi 6 mesi del 2018 in Europa sono state più di 41.000 persone, tra adulti e bambini, ad essere colpite dal virus del morbillo.
E’ un dato drammatico e allarmante se paragonato ai numeri dei precedenti anni.
Fino ad ora,  tra il 2010 e il 2017 il totale annuo più alto era di 23.927 casi nel 2017.

Mentre il panorama nazionale è caratterizzato da gravi negligenze, dubbi e disinformazioni, l’Italia è tra i 7 paesi che hanno registrato il maggior numero di casi, insieme a Francia, Grecia, Georgia, Federazione Russa, Serbia e Ucraina.
Quest’ultima da sola ha stimato oltre la metà del totale regionale europeo, con 23.000 persone colpite.

Il virus del morbillo è estremamente contagioso e si diffonde facilmente tra gli individui tramite il contatto con secrezioni nasali e saliva e per via aerea tramite colpi di tosse o starnuti.
Per prevenire epidemie, è necessaria una copertura vaccinale di almeno il 95% della popolazione.

“Chiediamo a tutti i paesi di attuare immediatamente misure ampie e adeguate al contesto per fermare l’ulteriore diffusione di questa malattia. La buona salute inizia con l’immunizzazione” afferma la dott.ssa Zsuzsanna Jakab, Direttore Regionale dell’OMS per l’Europa.

 

B.F.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: