#UNICEF – 6,3 MILIONI DI BAMBINI MUOIONO PER CAUSE PREVENIBILI

Solo nel 2017, 6,3 milioni di bambini di età inferiore ai 15 anni sono morti per cause prevenibili.
L’equivalente di una morte ogni 5 secondi.
L’85% delle vittime ha meno di 5 anni, e 2,5 milioni sono i decessi nel primo mese di vita.

Questi grandi numeri contengono un’anima ancora più grande della cifra che rappresentano.
E’ dovere umano ricercare al loro interno la causa e le concause della loro continua esistenza.

L’UNICEF, in collaborazione con il UN Children’s Fund, l’Organizzazione Mondiale della Sanità e la Banca Mondiale, ha pubblicato “Levels and Trends in Child Mortality: Report 2018”, lo studio sul tasso di mortalità infantile nei ragazzi al di sotto dei 15 anni di età.

La ricerca evidenzia un’imponente e importante disparità geografica, con metà dei decessi dei bambini di età inferiore ai 5 anni che si verificano nell’Africa sub-sahariana.
Nel 2017 si è registrato il 76% delle morti ogni 1000 nascite, 1 bambino morto ogni 13 nati.

La maggior parte dei decessi avviene per cause facilmente prevenibili o curabili, come complicazioni durante il parto, sepsi neonatale, diarrea, polmonite o malaria, soprattutto nelle aree rurali, dove il tasso di mortalità è del 50% superiore alle aree urbane.

Laurence Chandy, research director dell’UNICEF, ha dichiarato che senza azioni immediate e mirate, saranno circa 56 milioni i bambini che moriranno nei prossimi 20 anni, metà dei quali neonati.
“Per cambiare la realtà di molti bambini le soluzioni sono semplici come medicine, acqua potabile, elettricità e vaccini”.

In risposta alla pubblicazione, Tim Evans, Direttore del dipartimento di Salute, Nutrizione e Popolazione della Banca Mondale, ha affermato: “Lavorare per porre fine alle morti prevedibili e investire nella salute dei bambini sono azioni fondamentali per il mantenimento del capitale umano, che guiderà la futura crescita e prosperità delle nazioni”.

 

B.F.
(foto di Alessandro Froio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: