#GIORNATAMONDIALEDELLASALUTE – SALUTE PER TUTTI – ADESSO, OVUNQUE

7 Aprile 2019 – Mai come quest’anno Saluteglobale.it ha a cuore il tema della Giornata mondiale della Salute: #HealthForAll (salute per tutti).
Aderiamo ai movimenti globali di promozione dell’accesso universale alle cure primarie.
Riteniamo che il mondo della salute globale abbia il dovere morale di promuovere, informare e lottare per un mondo più sano, più equo, più giusto, in cui nessuno viene lasciato indietro.
L’attenzione deve restare focalizzata sull’equità, la solidarietà, la cooperazione e lo slogan deve echeggiare all’unisono: “salute per tutti – adesso, ovunque”.
Ciò è possibile attraverso la copertura sanitaria universale, attuabile con lo sviluppo dell’assistenza di base, che consente di dare a tutte le persone l’accesso a sistemi di salute (struttura sociale che promuove la salute) di qualità, quando e dove ne hanno bisogno, senza incombere in difficoltà finanziarie – considerando che la metà della popolazione globale non riceve servizi sanitari di cui ha bisogno e circa 100 milioni di persone ogni anno sono spinte all’estrema povertà a causa delle spese per la salute.
Raggiungere una copertura sanitaria universale richiede sforzi mirati per arrivare ai più vulnerabili – coloro che sono maggiormente a rischio di essere lasciati indietro. Che si tratti di un approccio sociale, culturale, strutturale o finanziario, un approccio basato sui diritti, significa identificare gli svantaggi e abbattere gli ostacoli relativi all’accesso, alla qualità o alla disponibilità dei servizi sanitari.
Garantire la partecipazione delle comunità alle politiche e ai programmi sanitari è un principio fondamentale dei diritti umani, ma anche positivo per i risultati di salute. Significa coinvolgere e responsabilizzare le persone nelle decisioni che riguardano la loro salute, progettare sistemi di salute sui bisogni delle persone invece che sulle malattie e sulle istituzioni sanitarie, in modo che tutti ricevano le giuste cure, al momento giusto, nel posto giusto.
È quindi necessario agire sui determinanti della salute – sociali, economici, ambientali, politici e culturali – fattori che inficiano pesantemente sullo stato di salute di un individuo e più estesamente di una comunità o di una popolazione.
In questa giornata rinnoviamo il nostro impegno per una salute per tutti, adesso e ovunque.
“Non vogliamo demonizzare il mercato, elementi di mercato sono utili per aumentare l’efficienza
dei sistemi sanitari, incentivare gli operatori, offrire ai pazienti possibili alternative, ma vi è un limite che ogni persona che crede nei valori umani, che ogni medico che crede nei valori della propria
professione vorrebbe che non fosse mai valicato: il limite che separa l’equità e l’iniquità nell’accesso alle cure” (Gavino Maciocco).

Benedetta Armocida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *