#EBOLA – UPDATE: I CASI SALGONO A 2.277

Il ritmo dei nuovi casi di Ebola nella Repubblica Democratica del Congo (RDC) è rimasto costante la scorsa settimana, ma le Autorità Sanitarie sono preoccupate per l’aumento dell’incidenza nelle aree in cui la trasmissione era bassa.
Dall’inizio dell’epidemia, nell’Agosto 2018, ad oggi, sono 2.277 le persone colpite da Ebola.

L’OMS ha mostrato allarmante preoccupazione soprattutto per i continui attacchi armati che ostacolano le operazioni mediche, impedendo l’accesso ai centri di salute nella zona di Beni, uno dei principali focolai epidemici. Inoltre, da inizio Giugno si susseguono una serie di attacchi nelle province dell’Ituri, Bunia e Komanda.

Secondo l’ultimo rapporto del Ministero della Salute della RDC, i 18 nuovi casi provengono da 8 diverse località, tra cui 7 da Beni, 3 da Mabalako, 2 da Butembo e 2 da Mandima. 
In particolare, il paziente di Lubero è un operatore sanitario precedentemente vaccinato; gli operatori sanitari complessivamente colpiti da Ebola sono 123, di cui 39 morti.

Concludendo con una nota positiva, grazie a una rigorosa sorveglianza dei contatti sospetti, gli operatori sanitari sono stati in grado di individuare un’unica catena di trasmissione in due dei centri di salute, consentendo un rapido follow-up e una pronta risposta a beneficio dei potenziali pazienti e dell’intera comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *