#COP25 : INQUINAMENTO E CAMBIAMENTO CLIMATICO, DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA

Si sta tenendo in questi giorni a Madrid la conferenza delle Nazioni Unite COP25 sul clima.

L’inquinamento atmosferico è stato dichiarato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) una priorità della salute pubblica: 9 persone su 10 respirano aria inquinata ogni giorno.
Gli inquinanti microscopici nell’aria causano 7 milioni di decessi prematuri ogni anno da malattie come cancro, ictus, malattie cardiache e polmonari, di cui 600.000 sono i bambini che muoiono prematuramente ogni anno a causa di malattie legate all’inquinamento atmosferico.
La causa principale dell’inquinamento atmosferico (combustione di combustibili fossili) è anche uno dei principali fattori che contribuiscono al cambiamento climatico. Tra il 2030 e il 2050, si prevede che i cambiamenti climatici causeranno 250.000 decessi in più ogni anno, a causa di malnutrizione, malaria, diarrea e stress da calore.

L’inquinamento atmosferico e i cambiamenti climatici sono due facce della stessa medaglia: entrambi sono in gran parte causati dalle stesse fonti e hanno soluzioni simili. Un’ambiziosa azione per il clima ha il potenziale sia di salvaguardare la nostra salute e il nostro futuro.

Il Dott. Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’OMS, ha dichiarato: “Dobbiamo concordare inequivocabilmente sulla necessità di un mondo privo di inquinamento atmosferico. Abbiamo bisogno che tutti i paesi e le città si impegnino a rispettare le linee guida dell’OMS sulla qualità dell’aria.”

“Il vero costo del cambiamento climatico si fa sentire nei nostri ospedali e nei nostri polmoni. L’onere per la salute delle fonti energetiche inquinanti è ora così elevato che il passaggio a scelte più pulite e sostenibili per l’approvvigionamento energetico, i sistemi di trasporto e alimentari si ripaga in modo efficace “, ha affermato la Dott.ssa Maria Neira, direttrice dell’OMS per i determinanti di sanità pubblica, ambientali e sociali di Salute. “Quando si tiene conto della salute, la mitigazione dei cambiamenti climatici è un’opportunità, non un costo”.

B.F.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *