#VACCINAZIONE : UNA BORSA PERSONALIZZATA PER OGNI MAMMA, LA STRATEGIA VINCENTE PER PROMUOVERE L’IMMUNIZZAZIONE

Il Rotary Club di Abuja Federal ha distribuito oltre 2.000 borse personalizzate come promemoria alle madri per l’immunizzazione dei loro bimbi, in cinque comunità della Federal Capital Territory (FCT) della Nigeria.

Diana Eyo-Enoette, presidente del club, ha spiegato che “la creazione di domanda di vaccini è ancora bassa e rimane una sfida per aumentare l’immunizzazione di routine in Nigeria”. Tuttavia, grazie a questa “borsa per l’immunizzazione” che comprende l’intero programma di routine per i bambini nel loro primo anno di vita, le madri si sono dimostrate più entusiaste di portare i loro bimbi a fare la vaccinazione.

L’obiettivo dell’iniziativa è che ogni volta che una madre porta la borsa al centro di immunizzazione, visionerà il programma vaccinale e le verrà ricordato lo stadio di immunizzazione di suo figlio. Le madri che portano le borse per l’immunizzazione “agiranno come ambasciatrici ovunque” e ricorderanno alle altre di portare i propri figli al centro vaccinale.

Salome Tor, responsabile del programma per l’immunizzazione presso il Consiglio di assistenza sanitaria della FCT, ha affermato che le buste di promemoria per l’immunizzazione aiuterebbero le madri a ricordare il programma dei loro bambini fino al completamento dei loro vaccini.

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), un terzo delle morti tra i bambini di età inferiore ai cinque anni è prevenibile con i vaccini. L’immunizzazione di routine aiuta a ridurre le malattie prevenibili con il vaccino nei bambini, tuttavia, la maggior parte delle madri che vivono in zone rurali in Nigeria non si conformano a questi controlli di routine, rendendo i loro bambini vulnerabili a queste malattie prevenibili come il morbillo, la febbre gialla, la poliomielite, la rosolia e il tetano.
Il governo nigeriano, quindi, ha la responsabilità di sensibilizzare i suoi cittadini sull’importanza dell’immunizzazione periodica sottolineando perché i bambini, specialmente quelli di età inferiore ai cinque anni, lo richiedano espressamente per lo sviluppo del loro sistema immunitario.

I genitori sono incoraggiati a prendere sul serio il processo di immunizzazione e sottoporsi a vaccini periodici poiché l’immunizzazione di routine è efficace nel ridurre il tasso complessivo di mortalità dei bambini piccoli in Nigeria.

B.F.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *