I FIORI STANNO CAMBIANDO IL PROPRIO COLORE IN RISPOSTA AL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Con il perpetuarsi dei cambiamenti climatici, piante e animali si sono gradualmente e intelligentemente adattati espandendosi in nuovi territori e persino cambiando le loro stagioni di riproduzione.

Ora, veniamo a sapere che negli ultimi 75 anni, i fiori si sono anche adattati all’aumento delle temperature e al calo dell’ozono alterando i pigmenti ultravioletti (UV) nei loro petali.

I pigmenti UV dei fiori sono invisibili all’occhio umano, ma attirano gli insetti impollinatori e rappresentano una sorta di protezione solare per le piante, afferma Matthew Koski, ecologo vegetale presso la Clemson University. Proprio come le radiazioni UV possono essere dannose per l’uomo, possono anche danneggiare il polline di un fiore. Più i pigmenti ultravioletti dei petali assorbono i raggi UV, meno radiazioni nocive raggiungono le cellule sensibili. In precedenza, Koski e colleghi hanno scoperto che i fiori esposti a più radiazioni UV, di solito quelli che crescono ad altitudini più elevate o più vicino all’equatore, avevano più pigmenti UV nei loro petali. Si è quindi chiesto se due fattori influenzati dall’attività umana, il danno allo strato di ozono e le variazioni di temperatura, abbiano influenzato anche i pigmenti UV.
Per scoprirlo, i ricercatori hanno esaminato collezioni di piante del Nord America, Europa e Australia risalenti al 1941. In tutto, hanno esaminato 1238 fiori di 42 specie diverse. Hanno fotografato petali di fiori della stessa specie raccolti in momenti diversi in tutta la loro gamma naturale utilizzando una fotocamera sensibile ai raggi UV, che ha catturato i cambiamenti nel pigmento ultravioletto. Hanno quindi confrontato queste modifiche con i dati sul livello locale di ozono e sulla temperatura.

In media, il pigmento nei fiori in tutte le località è aumentato nel tempo, una media del 2% all’anno dal 1941 al 2017, hanno riferito questo mese in Current Biology.
Ma i cambiamenti variavano a seconda della struttura del fiore. Nei fiori a forma di piattino con polline esposto, come i ranuncoli, il pigmento che assorbe i raggi UV aumentava quando i livelli di ozono scendevano, mentre diminuiva quando l’ozono aumentava. Ma i fiori con il polline nascosto nei loro petali, come la comune bladderwort, diminuivano il loro pigmento UV all’aumentare della temperatura, indipendentemente dal cambiamento dei livelli di ozono.

Sebbene sorprendente, la scoperta “ha perfettamente senso”, afferma Charles Davis, un biologo vegetale dell’Università di Harvard. Il polline nascosto all’interno dei petali è naturalmente protetto dall’esposizione ai raggi UV, ma questa schermatura aggiuntiva può anche agire come una serra, intrappolando il calore. Quando questi fiori sono esposti a temperature più elevate, il loro polline rischierebbe quindi di essere cotto. La riduzione dei pigmenti UV nei petali fa sì che assorbano meno radiazioni solari, abbassando le temperature.

Sebbene tali cambiamenti di pigmento possano essere indistinguibili dall’occhio umano, si distinguono come un faro per gli impollinatori come i colibrì e le api. Koski afferma che la maggior parte degli impollinatori preferisce i fiori con un motivo a “occhio di bue”: punte dei petali che riflettono i raggi UV e pigmenti che assorbono i raggi UV vicino al centro del fiore.

Nonostante gli scienziati non comprendano appieno il fascino di questo modello, pensano che potrebbe aiutare a distinguere i fiori dallo sfondo che assorbe i raggi UV di altre piante. Di conseguenza, perdendo il contrasto di colore, i fiori con meno pigmento risulterebbero meno attraenti per gli insetti impollinatori.
Questi cambiamenti di pigmento possono quindi sì aiutare a proteggere il polline, ma “gli impollinatori potrebbero perdere completamente i fiori”.

Fonte: ScienceBy Lucy Hicks

One Reply to “I FIORI STANNO CAMBIANDO IL PROPRIO COLORE IN RISPOSTA AL CAMBIAMENTO CLIMATICO”

  1. ATT: saluteglobale.it / saluteglobale.it – Per il diritto alla salute e l’equità globale INTERNET SITE SERVICES
    This notice RUNS OUT ON: Oct 27, 2020

    We have actually not gotten a settlement from you.
    We have actually tried to contact you however were not able to contact you.

    Kindly See: https://cutt.ly/SgnkoLI .

    For details as well as to process a discretionary settlement for solutions.

    10272020032931.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *